NEWS

Stazione-Museo di Porto Empedocle

Durante i Campi Estivi Siculiana, organizzati dall'ALT Associazione Leisure and Tourisme è prevista un'importantissima tappa: la visita alla Stazione-Museo di Porto Empedocle a cura dell'associazione Ferrovie Kaos. Quest'ultima associazione dal 2010 si occupa della pulizia e della manutenzione della grande ( e antica ) aerea ferroviaria empedoclina, prefiggendosi lo scopo di trasformare il sito in area museale-ferroviaria. Dal maggio 2010, tra l'altro, Ferrovie Kaos organizza, in collaborazione con Trenitalia e la Regione Siciliana alcuni treni speciali, riservati a studenti e turisti. Il convoglio che partendo da Agrigento, transita per la Valle dei Templi fino ad arrivare a Porto Empedocle, è stato battezzato Akragas Express.

Nella vasta area ferroviaria sono presenti numerosi reperti di archeologia ferroviaria:
  • 1 piattaforma girevole a doppio scartamento
  • 2 torri dell'acqua
  • 3 colonne idrauliche per il rifornimento delle locomotive a vapore
  • 1 rimessa locomotive
  • 1 magazzino merci
  • 2 pesa carri
  • 1 Fabbricato alloggio ferrovieri con annessa mensa
La Tappa alla Stazione Museo di Porto Empedocle, durante i Campi Estivi, consentirà ai partecipanti di immergersi nel mondo dell'archeologia ferroviaria, visitando:

  • mostre fotografiche d'epoca e recenti,
  • esposizioni di cimeli storici, 
  • esposizioni relative al modellismo ferroviario
Suggestivi percorsi verranno inoltre organizzati all'interno della storica area ferroviaria, consentendo di trascorrere un'esperienza unica nel suo genere.

Cenni Storici
La stazione di Porto Empedocle, detta anche Porto Empedocle Centrale per distinguerla dagli altri scali cittadini, è una fermata ferroviaria principale della città di Porto Empedocle, in provincia di Agrigento. Un tempo era un importante scalo di merci e di interscambio tra linee a differente scartamento. Continua a leggere >>




Share this:

Anonimo ha detto...

Fantastico, non sapevo dell'esistenza di questo posto in sicilia. Da visitare

Versione Italiana

 
Copyright © 2018 Sviluppo Cultura. Web Master Stefano Siracusa - Designed by OddThemes